L’avvocato è responsabile per la causa infondata

Se l’avvocato promuove una causa completamente infondata è sempre responsabile. Non basta, per andare esente da responsabilità professionale dimostrare l’esistenza del consenso da parte del cliente, ma occorre invece la prova che ha tentato in ogni modo di dissuaderlo.

Sorgente: Cassazione: causa infondata? L’avvocato è responsabile se non ha dissuaso il cliente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...