giurisprudenza

Non conta più il tenore di vita matrimoniale per l’assegno di divorzio

Nella sentenza di oggi i giudici della Suprema Corte hanno fissato alcuni principi di diritto per la determinazione dell’assegno divorzile.

Il primo indica la necessità di verificare se la domanda di quest’ultimo soddisfa le condizioni di legge con esclusivo riferimento all’indipendenza o autosufficienza economica dello stesso.

Sorgente: Assegno di divorzio: non conta più il tenore di vita matrimoniale – Il Sole 24 ORE – Immagine di Leonardo

Con la separazione mediante negoziazione assistita si possono trasferire gli immobili

Il Tribunale di Pordenone ha legittimamente ritenuto che un accordo di separazione dei coniugi mediante negoziazione assistita assistito da due avvocati possa costituire un valido titolo per il trasferimento di una proprietà immobiliare e che, pertanto, la Conservatoria dei Registri Immobiliari debba procedere alla trascrizione.

Ovviamente c’è stata la levata di scudi del notariato…

Sorgente: Negoziazione assistita? Il notaio non serve più per il passaggio di proprietà di una casa

Limite alle intercettazioni nella privata dimora

Le Sezioni Unite della Cassazione hanno ritenuto consentite le intercettazione di conversazioni o comunicazioni tra presenti – mediante istallazione di un “captatore informatico” in dispositivi elettronici portatili (ad es. tablet, smartphone ecc.) – anche nei luoghi di privata dimora, solo limitatamente ai procedimenti per delitti di criminalità organizzata.
Fonte: http://www.archiviopenale.it/risorsa/intercettazioni-cass-sez-un-1-luglio-2016-c-c-28-aprile-2016-scurato/#.WErI5Z_cnqA

Limiti all’espropriazione immobiliare da parte di Equitalia

Il Tribunale di Vercelli ha negato il diritto ad Equitalia e dichiarato l’estinzione della procedura esecutiva immobiliare, sulla base di una motivazione succinta ma quanto mai chiara, mirata e corretta, il cui fulcro è costituito dalla negazione di autonomi poteri di impulso; e nell’uso di tale aggettivo il Giudice ha dimostrato di aver colto la fondamentale differenza fra il ruolo di intervenuto ed il ruolo di procedente.

Sorgente: “EQUITALIA: LIMITI ALL’ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE ED INTERVENTO” – Trib. Vercelli ord. 6/2/16 – Paolo BASSO – Persona e Danno