Dopo il quinto tentativo di vendita occorre sospendere la procedura

Lo sostiente il Tribunale di Roma Ostia che afferma A seguito di svolgimento di cinque aste senza aggiudicazione, va giudicato assolutamente ingiusto e inaccettabile un ulteriore abbattimento del prezzo di vendita che finirebbe con il consentire una svendita a prezzo vile della proprietà della parte debitrice, con il rischio di danneggiare il ceto creditorio; ciò,Continua a leggere “Dopo il quinto tentativo di vendita occorre sospendere la procedura”

Scuola responsabile anche se l’infortunio allo studente avviene fuori dall’edificio

Il controllo e la vigilanza da parte dell’amministrazione scolastica non si deve interrompere fino a quando «gli alunni dell’istituto non venivano presi in consegna da altri soggetti e dunque sottoposti ad altra vigilanza, nella specie quella del personale addetto al trasporto». Sorgente: Scuola responsabile anche se l’infortunio allo studente avviene fuori dall’edificio

Non conta più il tenore di vita matrimoniale per l’assegno di divorzio

Nella sentenza di oggi i giudici della Suprema Corte hanno fissato alcuni principi di diritto per la determinazione dell’assegno divorzile. Il primo indica la necessità di verificare se la domanda di quest’ultimo soddisfa le condizioni di legge con esclusivo riferimento all’indipendenza o autosufficienza economica dello stesso. Sorgente: Assegno di divorzio: non conta più il tenoreContinua a leggere “Non conta più il tenore di vita matrimoniale per l’assegno di divorzio”

Con la separazione mediante negoziazione assistita si possono trasferire gli immobili

Il Tribunale di Pordenone ha legittimamente ritenuto che un accordo di separazione dei coniugi mediante negoziazione assistita assistito da due avvocati possa costituire un valido titolo per il trasferimento di una proprietà immobiliare e che, pertanto, la Conservatoria dei Registri Immobiliari debba procedere alla trascrizione. Ovviamente c’è stata la levata di scudi del notariato… Sorgente:Continua a leggere “Con la separazione mediante negoziazione assistita si possono trasferire gli immobili”

Multe con dispositivi elettronici: 90 giorni per notifica decorrono da infrazione

Il Giudice di Pace di Milano interviene sull’annosa questione interpretativa dell’art. 201 C.d.S. comma 1. Sorgente: Multe con dispositivi elettronici: 90 giorni per notifica decorrono da infrazione .. – Asaps.it Il Portale della Sicurezza Stradale

Limite alle intercettazioni nella privata dimora

Le Sezioni Unite della Cassazione hanno ritenuto consentite le intercettazione di conversazioni o comunicazioni tra presenti – mediante istallazione di un “captatore informatico” in dispositivi elettronici portatili (ad es. tablet, smartphone ecc.) – anche nei luoghi di privata dimora, solo limitatamente ai procedimenti per delitti di criminalità organizzata. Fonte: http://www.archiviopenale.it/risorsa/intercettazioni-cass-sez-un-1-luglio-2016-c-c-28-aprile-2016-scurato/#.WErI5Z_cnqA

Limiti all’espropriazione immobiliare da parte di Equitalia

Il Tribunale di Vercelli ha negato il diritto ad Equitalia e dichiarato l’estinzione della procedura esecutiva immobiliare, sulla base di una motivazione succinta ma quanto mai chiara, mirata e corretta, il cui fulcro è costituito dalla negazione di autonomi poteri di impulso; e nell’uso di tale aggettivo il Giudice ha dimostrato di aver colto la fondamentaleContinua a leggere “Limiti all’espropriazione immobiliare da parte di Equitalia”

Condominio: il debito del moroso non può essere diviso tra gli altri

Una diversa divisione delle spese, e quindi, l’eventuale riparto dell’ammanco al bilancio tra tutti gli altri proprietari è possibile solo se c’è l’unanimità. http://www.laleggepertutti.it/105237_condominio-il-debito-del-moroso-non-puo-essere-diviso-tra-gli-altri