eredità

Da gennaio la successione online

La dichiarazione di successione passa dal modulo cartaceo a quello digitale: doppio binario (cartaceo e digitale) dal 23 gennaio 2017 fino al 31 dicembre 2017. Scaduto questo termine, il vecchio modulo si utilizzerà solo per le successioni apertesi in data anteriore al 3 ottobre 2006, nonché per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una dichiarazione presentata con il sistema cartaceo.

Fonte: http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/norme-e-tributi/2016-12-27/la-dichiarazione-successione-va-online-180829.shtml?uuid=ADLQeILC

Annunci

Legato di una somma determinata

Il codice civile, agli articoli 587 ss, stabilisce che il testatore possa disporre dei propri beni, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, a titolo universale, attribuendo al beneficiario la qualità di erede, ovvero a titolo particolare, con conseguente attribuzione della qualità di legatario. Il legato può avere ad oggetto beni mobili, immobili o una somma di denaro e non è soggetto ad accettazione. L’adempimento del legato è demandato all’onerato che generalmente è rappresentato dall’erede.

Sorgente: Legato di una somma determinata – Avv. Michela Pignatelli

Cosa accade se l’erede indicato nel testamento premuore al de cuius?

4131834076_d043dbc0f9_qCosa accade se la persona che il testatore indica nel testamento muore prima di acquisire la qualifica di chiamato all’eredità?

La facoltà di accettazione tacita dell’eredità spetta anche agli eredi del chiamato all’eredità il quale sia deceduto prima di averla accettata; infatti, ai sensi dell’art. 479 c.c. , la delazione resta identica nel passaggio dal chiamato al suo erede e pertanto questi, oltre ad accettare l’eredità così come poteva accettarla il suo autore, può compiere, rispetto all’eredità, il cui diritto di accettare gli viene trasmesso, tutti gli atti spettanti al primo chiamato.

(Cass. civ. Sez. II, 07­/07­/1999, n. 7075)

[Immagine di P K]