Disturbi specifici dell’apprendimento e strumenti compensativi

Secondo il T.A.R. Lazio (Sez. III bis, 23-08-2010, n. 31203) in presenza di un alunno con disturbi specifici di apprendimento la scuola è tenuta a fornire degli elementi di supporto con misure di sostegno individualizzate da esperti del settore e a tenerne conto nel vaglio complessivo del rendimento. Ne consegue che appare illegittimo per difettoContinua a leggere “Disturbi specifici dell’apprendimento e strumenti compensativi”