Senza categoria

Guida all’applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

BLOGOZAP

Fonte: Garante Privacy

(La presente Guida è soggetta a integrazioni e modifiche alla luce dell’evoluzione della riflessione a livello nazionale ed europeo)

La Guida intende offrire un panorama delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presenti in vista della piena applicazione del regolamento, prevista il 25 maggio 2018.

Attraverso raccomandazioni specifiche vengono suggerite alcune azioni che possono essere intraprese sin d’ora perché fondate su disposizioni precise del regolamento che non lasciano spazi a interventi del legislatore nazionale (come invece avviene per altre norme del regolamento, in particolare quelle che disciplinano i trattamenti per finalità di interesse pubblico ovvero in ottemperanza a obblighi di legge).

Vengono, inoltre, segnalate alcune delle principali novità introdotte dal regolamento rispetto alle quali sono suggeriti possibili approcci in modo da arrivare all’appuntamento del 25 maggio 2018 con le idee più chiare.

 

Fondamenti di liceità del trattamento

Il regolamento conferma che ogni trattamento…

View original post 261 altre parole

Proroga e chiarimenti sulla rottamazione delle cartelle di Equitalia

Su Il Sole 24 Ore di oggi c’è un interessante articolo che tenta di illustrare le modalità di accesso alla rottamazione delle cartelle a seguito dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la circolare 2/E dello scorso 8 marzo che ha prorogato al 21 aprile 2017 il termine per la presentazione dell’istanza.

Come chiarito dall’Agenzia delle Entrate, a tale data: se il debitore avrà correttamente effettuato il pagamento della prima o unica rata, si determinerà la revoca automatica della dilazione precedentemente accordata e ancora in essere;  se invece il debitore non avrà correttamente effettuato il pagamento in unica soluzione o della prima rata, si determinerà l’inefficacia della definizione e il debito non potrà essere oggetto di un nuovo provvedimento di rateizzazione da parte dell’agente della riscossione.

Per maggiori informazioni: